Arianna Rea

Arianna Rea

Disegnatrice Disney, illustratrice, character designer. Dopo aver frequentato la SRF esordisce nel 2005 nel mondo dei comics con “Monster Allergy” (la serie di Centomo, Artibani, Barbucci e Canepa, pubblicata da Disney).  Diventa fumettista, illustratrice e character designer per il settore jeunesse del mercato italiano ed internazionale (Rainbow, Piemme, PlayPress, Egmont, Giochi Preziosi, Ferrero). Tra le serie a cui collabora: “Angel’s Friends” (PlayPress) e “Tea Sisters” (Piemme/Mondadori). Debutta nel mercato francese con il volume “Charlotte, célibataire avec enfants”, pubblicato da Vents D’Ouest (Glénat) a cui seguono poi due pubblicazioni per Soleil. 

Lavora dal 2013 come fumettista e illustratrice per progetti editoriali Disney (tra cui Frozen, Tangled, Oceania ecc.). Sempre per Disney realizza la trasposizione a fumetti della serie TV “Violetta” e successivamente quella di “Soy Luna“. Dal 2014 lavora come character designer alla creazione del mondo di “Star Darlings” (Disney). Nel 2015 partecipa alla realizzazione della graphic novel Inside Out (Disney/Pixar);  nello stesso anno insieme ad Alessandro Barbucci realizza lo speciale numero 30 della serie di “Monster Allergy”. Per la stessa serie esce nel 2019 “Il filo di Arianna”, con la partecipazione ai testi della scrittrice fantasy Licia Troisi. 

E’ sempre del 2019 la pubblicazione in Francia della prima storia del progetto “Rocky Mozart” (script di Pierre Makyo) per le pagine di “Spirou“, storico magazine Dupuis. 

Conosciamo meglio Arianna Rea

Professione 

Fumettista, illustratrice, character designer. 

L’ultima storia che hai pubblicato 

Monster Allergy Evolution :”il filo di Arianna”. 

La storia che consiglieresti di leggere a chi vuole scoprire il tuo lavoro 

Monster Allergy – appunto – e Rocky Mozart (che sta uscendo in Francia su Spirou). 

 
La storia di cui sei più orgogliosa 

Rocky Mozart, dove ho potuto curare tutti i passaggi della produzione, dal bozzetto al colore. 

 
Il fumetto che ti ha fatto pensare “ecco che cosa voglio fare nella vita” 

Dal momento che si tratta di una passione antica più che da un fumetto nasce da un’animazione: “Alice nel Paese delle meraviglie”. Avrò avuto 5 anni, rimasi folgorata. Ebbi una sorta di sindrome di Stendhal! 

 
I tre fumetti che vorresti su un’isola deserta 

Tre fumetti. Domanda difficile perché ne porterei molti di più, sceglierei quindi quelli che  per me hanno avuto un impatto emotivo, segnandomi nel percorso di crescita, sia come persona che come disegnatrice.

1) “Videogirl Ai” di  Masakazu Katsura. Struggente Manga disegnato divinamente e letto a 15 anni. 

2) “Maus” di Art Spiegelman, prima graphic novel. Tema drammatico raccontato con trasporto ma in modo asciutto. Perfetto. 

3) Credo che tutti i disegnatori e gli sceneggiatori italiani debbano riconoscere la grande importanza che ha avuto Topolino nella loro infanzia (e nel mio caso anche gioventù); mi piacerebbe però dare un pari merito: Mafalda di Quino è stata una delle mie letture preferite fin da subito, e merita di salire sul mio personale podio. 

La domanda che avresti sempre voluto fare a un artista che ammiri 

La domanda che farei ad un artista che ammiro ho potuto in effetti realmente rivolgerla. È stato a Manuele Fior, che adoro, e ho anche ricevuto una risposta! “Come crei le tue storie? Riesci a cavalcare la tua spinta creativa senza paura?” Manco a dirlo, la risposta fu: “paura? Cos’è la paura?” O qualcosa di simile… 

La cosa più difficile che hai imparato creando storie  

La cosa più difficile? Accogliere l’errore come parte della mia espressione, non combatterlo con esiti devastanti sulla mia autostima. 

La storia su cui stai lavorando ora  

Ho appena finito un libro Disney della serie “Princess Beginnings” e sto continuando a disegnare le avventure di Rosy in “Rocky Mozart”. 

Un consiglio a chi vuole cominciare 

Disegnare è faticoso, non importa quanto talento abbiate, è comunque un processo difficile. Fate in modo che almeno sia il più divertente possibile, metteteci energia, ve la restituirà raddoppiata! 

Commenti Facebook
Sviluppo Web by Studioidea - © Copyright 2018 - B-Geek S.r.l - P.I 07634480722 - All rights reserved.